Articolo

Tendenza di Natale 2: l'omnicanale è destinato ad affermarsi

dicembre 12, 2021 Scritto daSensormatic News Desk

Condividere

Nel nostro primo articolo sulle tendenze di Natale, abbiamo analizzato i fattori che stanno spingendo i consumatori in tutto il mondo a tornare a fare acquisti nei punti vendita. Come tutti abbiamo potuto constatare, le funzioni dei punti vendita fisici sono cambiate drasticamente, in gran parte a causa della pandemia di COVID-19. Poiché i consumatori sono stati costretti ad acquistare online nei primi tempi della pandemia, molti hanno scelto di sfruttare i servizi di "click & collect" e ritiro sul marciapiede, che naturalmente esistevano già da tempo ma la cui adozione da parte degli acquirenti è stata accelerata dalla pandemia.

In che modo soluzioni omnicanale come il "click & collect" e il ritiro sul marciapiede influenzeranno lo shopping natalizio? Le preoccupazioni per la salute e la sicurezza hanno stimolato la crescente popolarità di questi servizi e quali prospettive hanno di continuare a essere utilizzati, in particolare durante la prossima stagione natalizia?

L'omnicanale guadagna moderatamente in alcune regioni, ma non in tutte

Durante la pandemia, il retail omnicanale, che comprende e-commerce, "click & collect", ritiro sul marciapiede e altro ancora, ha registrato un successo significativo in molte parti del mondo; ma la sua popolarità non si è affermata equamente da una regione all'altra o anche da un paese agli altri stati confinanti.

Il nostro studio ha rilevato che il 35% degli acquirenti nordamericani si avvarrà di soluzioni "click & collect" in questa stagione natalizia, mentre il 36% ricorrerà al ritiro sul marciapiede. Si tratta di un aumento moderato rispetto alle festività del 2020 (rispettivamente del 2% e del 4%) che probabilmente indica che la maggior parte degli acquirenti pronti a prendere in considerazione queste soluzioni le sta già utilizzando.

Queste cifre sono anche molto più alte di quelle riportate dagli acquirenti in Europa e America Latina. Il 21% dei consumatori europei ha dichiarato di avere intenzione di ricorrere al "click & collect" in questa stagione natalizia, mentre altrettanto vale per il ritiro sul marciapiede per il 19% degli intervistati. In America Latina, queste cifre sono rispettivamente pari al 30% e all'8%.

 

Questo può essere dovuto, almeno in parte, al fatto che le "high street" latino-americane ed europee, dove si trova la maggior parte delle catene di retail nel continente, non hanno gli stessi enormi parcheggi dei grandi magazzini del Nord America, rendendo difficoltoso il "click & collect" e il ritiro sul marciapiede. Allo stesso modo, nonostante un aumento dell'e-commerce in America Latina a causa della pandemia, molti acquirenti della regione non hanno ancora accesso alle carte di credito e fanno i loro acquisti in contanti, il che rappresenta un ulteriore ostacolo al potenziale di crescita del "click & collect" e del ritiro sul marciapiede in America Latina.

Tuttavia, entrambi i servizi rimangono meno popolari delle soluzioni di acquisto online e consegna a domicilio. Più della metà dei consumatori nordamericani (52%) dichiara di avere intenzione di farsi spedire gli acquisti online a casa quest'anno. Altrettanto vale per il 63% degli acquirenti europei, così come per il 67% dei consumatori latinoamericani.

Nel frattempo, nell'area APAC, i retailer riferiscono di essere ottimisti sul futuro dei punti vendita fisici, in gran parte a causa dell'aumento dell'e-commerce e del loro crescente ruolo nelle reti di last-mile delivery. Secondo Inside Retail, circa il 70% si aspetta che i servizi omnicanale arrivino ad essere offerti regolarmente, con un aumento degli ordini evasi online e consegnati da punti di vendita fisici.

Anche se l'adozione dell'omnicanale può non essere uniforme in tutto il mondo, il risultato per i retailer è lo stesso. In questa stagione natalizia, gli acquirenti intendono avvalersi di svariati canali ed è necessario considerare attentamente come ottimizzare in modo adeguato i punti vendita, le catene di fornitura e gli inventari.

Convenienza e preoccupazione: i due fattori che favoriscono il ricorso a "click & collect" e ritiro sul marciapiede

Nella nostra prima puntata di questa serie di blog, abbiamo visto che con l'aumento dei tassi di vaccinazione in molti paesi, gli acquirenti si sentono più spronati a ritornare nei punti vendita, ma ciò non significa che le preoccupazioni per la sicurezza nei punti vendita siano svanite. Tutt'altro, come ha rilevato il nostro sondaggio. Né il desiderio di un'esperienza positiva nel punto vendita ha ridimensionato l'esigenza di velocità e convenienza.

Il nostro sondaggio ha riscontrato che per i consumatori nordamericani convenienza, salute e sicurezza sono pressoché sullo stesso piano per quanto riguarda l'uso di servizi come il "click & collect" e ritiro sul marciapiede:

 

Come evidenziato nella puntata precedente, gli acquirenti europei sono invece molto meno preoccupati per salute e sicurezza, probabilmente perché molti punti vendita in Europa attualmente richiedono mascherine, passaporti vaccinali e applicano ancora limiti di occupazione. Per contro, i consumatori in Europa sono molto più interessati a velocità e convenienza:

 

Per i retailer nordamericani, è indubbio che fornire un'esperienza di ritiro conveniente con il minimo rischio di contatto e trasmissione sarà imperativo in questa stagione natalizia. Per gli europei, prevalgono velocità e convenienza. Sono questi gli aspetti che vanno ottimizzati di conseguenza.

Conclusioni

Forse non ci saranno cambiamenti epocali in merito all'omnicanale in questa stagione, ma il nostro sondaggio rivela che i servizi di "click & collect" e ritiro sul marciapiede e altre opzioni omnicanale sono decisamente destinati ad affermarsi. La loro adozione può essere stata accelerata dalla pandemia, ma i consumatori che li preferiscono non vi rinunceranno se o quando il COVID-19 diminuirà.

Sono semplicemente parte della nuova realtà dei retailer e chi ottimizzerà i propri punti vendita e processi, formerà il proprio personale e investirà in un inventario innovativo e soluzioni di loss prevention in nome di una migliore esperienza omnicanale è destinato ad avere successo non solo in questa stagione natalizia.

Per aiutarti a trarre il massimo dalla stagione delle festività 2021, abbiamo realizzato una serie di risorse per:

Non mancare di leggere il resto della nostra serie sul retail globale durante le festività 2021. Se ti sei perso la prima puntata sulle nuove realtà dello shopping nel punto vendita, puoi vederla qui e non dimenticare di dare uno sguardo alla terza e ultima puntata relativa al momento in cui i consumatori prevedono di dare inizio allo shopping delle feste quest'anno e ai motivi per cui ciò è importante per i retailer.

Inoltre, puoi seguirci su LinkedIn e Twitter, utilizzando #SensormaticHolidays2021 per gli aggiornamenti e le informazioni più recenti sulla stagione.

Condividere

Contattateci per scoprire altro sull'analisi del flusso di visitatori.

Contatti